Dipende . In linea di massima varrebbe il principio della prescrizione decennale (vedasi anche sentenza 18 giugno 2014, n. 13882), ma negli ultimi anni la Cassazione si è sbizarrita con sentenze contrastanti in tal senso dalle quali è emerso un nuovo orientamento, in antitesi con quello precedente, il quale prevede – in ambito di professioni tecniche – che la prescrizione in taluni casi decorra entro 10 anni dal momento in cui il terzo danneggiato venga a conoscenza (si veda la sentenza n. 28575 del 20 Dicembre 2013). Pertanto nelle more è consigliato, per chi svolge l’attività di ingegnere da più di dieci anni, acquistare una retroattività illimitata piuttosto che decennale.

Suggerisco la lettura di un articolo pubblicato sul Sole24Ore molto completo, in merito alla prescrizione Vedi Sole24Ore.